Il Tar: viaggio tra le famiglie storiche (I): Coscia

Il Tarì: viaggio tra le famiglie storiche (I): Coscia
Cento anni di una storia italiana che parla tutte le lingue del mondo
 

Nata nel 1919, a Torre del Greco, da un lungimirante Vincenzo Coscia che dà inizio ad una storia aziendale che, rinnovandosi e sviluppandosi restando sempre legata ai suoi valori originali, dura ormai da cento anni e più guadagnando, nel tempo, un posto da capofila nel settore.

Alla lavorazione dei cammei e dei coralli, per la quale Torre del Greco è conosciuta in tutto il mondo, negli anni ‘50, suo figlio Vittorio apre a nuovi settori e, grazie alla commercializzazione delle più pregiate perle australiane e giapponesi, impenna la curva di crescita aziendale.

Oggi a guidarla è Giancarlo Coscia - membro associato della Japan Pearl Exporters’ Association - che con capacità investe nel cambiamento per dialogare con l'intero comparto mondiale, pur mantenendo questa storia tutta italiana ben radicata nel territorio campano dove è nata e dove ha due sedi, una a Torre del Greco ed una al Centro Orafo Il Tarì.

L’Azienda nel tempo si è strutturata, dando vita a ben 2 brand di gioielleria in perle: Coscia, dal gusto classico, raffinato, elegante, e LELUNE, con collezioni più fresche e alla moda, per soddisfare le richieste più diverse della clientela attraverso un brand identity forte e radicato.

«Intuito commerciale, serietà professionale e onestà intellettuale: queste sono le doti indispensabili che ciascun imprenditore deve avere per assicurare la continuità nel tempo alla propria azienda. Mi auguro che la quarta generazione, rappresentata da mio figlio Vittorio Coscia Jr., pur guardando al futuro in modo positivo e lungimirante come abbiamo fatto noi che l’abbiamo preceduto, tenga sempre ben presente la nostra tradizione, per mantenere inalterati i valori storici che ci hanno contraddistinto», le parole di Giancarlo Coscia.