Nel mondo imprenditoriale il Tarì rappresenta un esempio senza precedenti

 

Il Centro Orafo Il Tarì nasce nel 1996 da un'intuizione di un gruppo di giovani imprenditori napoletani che scelgono di percorrere la strada della condivisione e dell'accentramento della preziosa cultura e tradizione orafa.
A simbolo e testimone della storicità viene scelto di utilizzare Il nome del Tarì, quello di un’antica moneta aurea araba, diffusa nel Regno di Napoli fino all’età aragonese.
La semplicità della parola, facilmente pronunciabile in tutte le lingue, le sue radici storiche, l’identità col prodotto prezioso ne fanno la più idonea identificazione di un luogo in cui tradizione e innovazione sono le due facce di una stessa moneta.


Operativo da ormai 20 anni, il Tarì rappresenta un punto di riferimento indiscusso nel mondo orafo nazionale ed internazionale, tanto da giungere ad ingegnerizzare il proprio know how per offrire consulenza di alto livello a consorzi e realtà internazionali nascenti con gli stessi obiettivi.
Gli spazi comuni, le piazze, i padiglioni fieristici, le aziende quotidianamente operative nel Centro, contribuiscono a rendere Il Tarì un luogo senza uguali in cui trovano spazio e risalto i valori dell' organizzazione, della libertà di movimento, della valorizzazione delle individualità, dell'attenzione alla qualità.


E’ un simbolo di sfida imprenditoriale, di capacità organizzativa, di condivisione di obiettivi che ancora oggi, a 20 anni dalla nascita, non ha confronti né in Italia, né a livello internazionale. Il tutto, legato ad un mondo che esprime, a sua volta, il meglio della creatività italiana: il Gioiello.